Menu Filter

Grotte in Sardegna Grotta di Ispinigoli Museo Archeologico Dorgali

Grotte in Sardegna Grotta di Ispinigoli

Grotta di Ispinigoli

Tra le tante Grotte in Sardegna, la Grotta di Ispinigoli costituisce uno degli accessi al sistema carsico di S. Giovanni Su Anzu, che risulta tra i più estesi della Sardegna (oltre 16 chilometri); la parte visitabile comprende una panoramica cengia che sovrasta un’ampia sala al centro della quale si erge una maestosa concrezione colonnare alta circa 30 metri. All’interno della grotta sono stati rinvenuti importanti reperti archeologici di età nuragica (XVII-VI sec. a.C.), punica (VI-III a.C.) e romana (III a.C.-VI sec. d.C.) che testimoniano un lungo utilizzo della cavità carsica come luogo di sepoltura e di culto. Tra i rinvenimenti si segnalano i vaghi in pasta vitrea attribuibili all’età punica (VI – III sec. a.C.) e all’età romana e tardo romana (II sec. a.C. – VI sec.). I vaghi rinvenuti nella grotta sono stati ricomposti in alcune collane esposte nella sala 2 del Museo ma bisogna precisare che resta sconosciuto il numero esatto delle collane originali e il corretto abbinamento dei vaghi; inoltre non si può escludere il fatto che alcuni di essi facessero parte di bracciali o cavigliere. Grotte in Sardegna.

Condividi articolo >>Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone