EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Menu Filter

.

Attività Museo Archeologico Dorgali

 
laboratori didattici
Laboratori didattici
scavi
Scavi archeologici
ricerca
Ricerca
stage
Stage
download area
Area download
 
home
Home

LABORATORI DIDATTICI

Lo scavo archeologico

Scopriamo l’affascinante mondo dell’archeologia, vestendo i panni dell’archeologo e provando a scavare alla ricerca di antichi reperti.

F i n a l i t à:

Il laboratorio è destinato ad allievi privi di conoscenze specifiche, ai quali saranno insegnate le principali procedure dello scavo archeologico. Gli allievi simuleranno una situazione reale attraverso lo scavo di un deposito stratigrafico, appositamente ricostruito all’interno di un piccolo bacino artificiale, rinvenendo reperti di varie categorie (ceramiche, resti faunistici, monete etc.) e mettendo in luce l’oggetto dello scavo (struttura, focolare, sepoltura etc.). I reperti recuperati saranno puliti, eventualmente restaurati con prodotti per il restauro, e siglati; saranno poi analizzati insieme all’archeologo per datare e definire il contesto culturale di appartenenza.

L o g i s t i c a:

IIl laboratorio si svolgerà all’interno del Museo o all’aperto, all’esterno della struttura (condizione da verificare volta per volta).

D u r a t a:

2-4 ore (numero massimo di allievi: 30)

S t r u t t u r a:

visite guidate introduzione alle tecniche dello scavo (lezione frontale con proiezione di slide);

visite guidate cenni di cultura materiale (con esempi pratici);

visite guidate inquadramento cronologico delle culture archeologiche;

visite guidate scavo;

visite guidate pulizia, siglatura e restauro reperti;

visite guidate interpretazione del contesto e sintesi storica finale.

Il consumo di pesci e molluschi marini nel mondo antico

Sediamoci a tavola con i Nuragici e con i Romani per capire il loro rapporto con il mare.

F i n a l i t à:

Attraverso le fonti letterarie, archeologiche e i reperti esposti nel Museo sarà spiegato agli allievi quali pesci e molluschi marini venivano consumati lungo le coste della Sardegna in età nuragica e in epoca romana. Saranno illustrate alcune ricette antiche e si chiarirà come si produceva la salsa di pesce più diffusa e nota nell’antichità: il garum. Si cercherà inoltre di capire come avveniva la pesca e come venivano commercializzati i prodotti di mare nel mondo antico. Aiutati da una ricca collezione di confronto, gli allievi impareranno inoltre a conoscere i molluschi marini più comuni.

L o g i s t i c a:

Il laboratorio si svolgerà all’interno del Museo.

D u r a t a:

2-4 ore (numero massimo di allievi: 30)

S t r u t t u r a:

visite guidate Il consumo dei pesci e dei molluschi marini in età nuragica: lo stato delle conoscenze;

visite guidate Il consumo dei pesci e dei molluschi marini in età romana;

visite guidate La pesca in età romana;

visite guidate Le salse di pesce consumate dai Romani: il garum e l’hallec; (lezione frontale con proiezione di slide)

visite guidate Guida alla conoscenza dei molluschi marini attraverso l’esibizione di una collezione di confronto comprendente un gran numero di specie;

visite guidate Esercitazione: riconoscimento e attribuzione delle specie di molluschi marini.