EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Menu Filter

.

Attività Museo Archeologico Dorgali

    • laboratori didatticiLaboratori
    • ricercaRicerca
    • stageStage
    • homeHome

 

 

Laboratori didattici

Museo Archeologico Dorgali

Il fulcro di questo progetto didattico è il Museo inteso come “memoria attiva della comunità”, in particolare per gli utenti più giovani.

I beni culturali conservati al museo e i nostri siti archeologici sono la testimonianza del costume e delle conoscenze di un popolo e, come tali, sono fonti dirette di informazioni e rappresentano un prezioso legame tra passato, presente e futuro.

I laboratori saranno speciali occasioni per avvicinare i bambini alla nostra storia e ai reperti in modo coinvolgente ed attivo.

Fondamentale sarà l’opera di mediazione dell’operatore didattico il quale inserirà in ogni percorso spunti di approfondimento e momenti di attività pratica, come ad esempio la possibilità di toccare e manipolare le riproduzioni di alcuni reperti, realizzarne essi stessi, simulare momenti di studio e ricerca sul modello delle pratiche archeologiche.

L’esperienza museale diventa così ricca di significato, assai diversa dalla tradizionale gita scolastica.

  

Come prenotare.

 Telefonare al numero 3484780104 (Museo archeologico) o al numero 3478517296 (Maria Grazia Corrias, Responsabile del servizio didattico del Museo).

 

I costi.

I laboratori hanno un costo di 5 euro a bambino, tranne il laboratorio di scavo archeologico (10 euro) e quello dedicato alla lavorazione dell’argilla (6 euro).

 

Per le classi che prenoteranno quattro laboratori uno sarà in omaggio.

 

  1. Il Paleolitico in Sardegna

 

Finalità

Il laboratorio è rivolto agli alunni della scuola primaria, di primo e di secondo grado, e della scuola secondaria superiore.

Attraverso i reperti esposti al Museo e immagini significative, verrà illustrata l’Età Paleolitica in Sardegna, con particolare riferimento a Grotta Corbeddu di Oliena, nella quale furono riportate alla luce le più antiche tracce della presenza dell’uomo.

 

Logistica

Il laboratorio si svolgerà all’interno del Museo Archeologico e/o, all’eveninenza, in aula (da stabilire con l’insegnante).

 

Durata

1h e 30 più visita guidata ai siti.

(numero massimo di allievi: 25)

 

Costo: 5 euro a bambino.

 

  1. Il Neolitico

 

Finalità

Il laboratorio è rivolto agli alunni della scuola primaria, di primo e di secondo grado, e della scuola secondaria superiore.

Attraverso i reperti esposti al Museo e immagini significative, verrà illustrata l’Età Neolitica in Sardegna, con particolare riferimento ai monumenti dorgalesi.

Seguirà la visita guidata alla Domus de Janas di Paschedda – Su Acu e/o del Dolmen di Motorra.

 

Logistica

La parte teorica del laboratorio si svolgerà all’interno del Museo Archeologico e/o, all’evenienza, in aula (da stabilire con l’insegnante).

 

Durata

1h e 30 più visita guidata ai siti.

(numero massimo di allievi: 25)

 

Costo: 5 euro a bambino.

 

  1. La Civiltà Nuragica

 

Finalità

Il laboratorio è rivolto agli alunni della scuola primaria di primo e di secondo grado e della scuola secondaria superiore. Attraverso i reperti esposti al Museo e immagini significative, verrà illustrata la Civiltà Nuragica in Sardegna, con particolare riferimento ai monumenti dorgalesi.

Seguirà la visita al Villaggio Nuragico di Serra Orrios e alla tomba dei Giganti di S’Ena ‘e Thomes.

 

Logistica

La parte teorica del laboratorio si svolgerà all’interno del Museo Archeologico e/o, all’evenienza, in aula (da stabilire con l’insegnante.)

 

Durata

1h e 30 più visita guidata ai siti.

(numero massimo di allievi: 25)

 

Costo: 5 euro a bambino.

 

  1. I Nuragici e i popoli del Mediterraneo

 

Finalità

Il laboratorio è rivolto agli alunni della scuola primaria di primo e di secondo grado e della scuola secondaria superiore. Attraverso i reperti esposti al Museo e immagini significative, verranno illustrati i contatti tra la Civiltà Nuragica in Sardegna e i popoli del mediterraneo: Micenei, Ciprioti, Etruschi, Iberici, Fenici, fino alla conquista di Cartagine della Sardegna.

 

Logistica

Il laboratorio si svolgerà all’interno del Museo Archeologico e/o, all’evenienza, in aula (da stabilire con l’insegnante).

 

Durata

1h e 30

(numero massimo di allievi: 25)

 

Costo: 5 euro a bambino.

 

  1. L’Età Romana

 

La Romanizzazione del territorio Dorgalese

 

Finalità

Il laboratorio è rivolto agli alunni della scuola primaria di primo e di secondo grado e della scuola secondaria superiore. Attraverso i reperti esposti al Museo e immagini significative, verrà illustrata l’Età Romana in Sardegna, con particolare riferimento ai monumenti dorgalesi.

Seguirà la visita al Villaggio Nuragico – Romano di Nuraghe Mannu.

 

Logistica

La parte teorica del laboratorio si svolgerà all’interno del Museo Archeologico e/o, all’evenienza, in aula (da stabilire con l’insegnante).

 

Durata

1h e 30 più visita guidata ai siti.

(numero massimo di allievi: 25)

 

Costo: 5 euro a bambino.

 

  1. Dallo scavo alla vetrina

 

Scopriamo l’affascinante mestiere dell’archeologo

 

Finalità

Il laboratorio è rivolto agli alunni della scuola primaria di primo e di secondo grado e della scuola secondaria superiore, ai quali saranno illustrate le principali procedure dello scavo archeologico e gli strumenti utilizzati sul campo, fino all’esposizione del reperto nelle vetrine del Museo.

 

Logistica

Il laboratorio si svolgerà all’interno del Museo Archeologico e/o, all’evenienza, in aula (da stabilire con l’insegnante).

 

Durata

1h e 30

(numero massimo di allievi: 25)

 

Costo: 5 euro a bambino.

 

  1. Lo Scavo Archeologico

 

Scopriamo l’affascinante mondo dell’archeologia, vestendo i panni dell’archeologo  e provando  a scavare alla ricerca di antichi reperti.

 

Finalità

Il laboratorio è rivolto agli alunni della scuola primaria di primo e di secondo grado e della scuola secondaria superiore, ai quali verranno mostrate le principali procedure dello scavo archeologico. Gli allievi simuleranno una situazione reale attraverso lo scavo di un deposito stratigrafico, appositamente ricostruito all’interno di un piccolo bacino artificiale, rinvenendo reperti di varie categorie (ceramiche, resti faunistici, etc.) e mettendo in luce l’oggetto dello scavo (struttura, focolare, sepoltura etc.). I reperti recuperati saranno poi analizzati insieme all’archeologo per datare e definire il contesto culturale di appartenenza.

 

Logistica

Il laboratorio si svolgerà all’aperto, presso il Villaggio Nuragico di Serra Orrios (condizione da verificare volta per volta).

 

Durata:

2-4 ore (numero massimo di allievi: 25)

 

Costo: 10 euro a bambino

 

  1. Laboratorio sulla Monetazione

 

…come si viveva prima del Denaro?

 

Finalità

Con un breve viaggio a ritroso nella storia si spiegherà l’evoluzione del denaro, a partire dal baratto, passando per l’utilizzo dei metalli preziosi, fino all’invenzione della moneta; si racconteranno inoltre le diverse realtà delle monete nel mondo antico. Alla fine del laboratorio si potranno toccare con mano alcune monete dei diversi periodi storici.

 

Logistica

Il laboratorio si svolgerà presso il Museo archeologico del Comune di Dorgali.

 

Durata

2 ore (numero massimo di allievi: 30)

 

Costo: 5 euro a bambino

 

  1. Laboratorio di Ceramica

 

Lavoriamo l’argilla

 

Finalità

Con un breve viaggio a ritroso nella storia si illustrerà come nasce un oggetto in ceramica, la sua evoluzione nel tempo e le diverse tecniche di lavorazione oltre che le varie funzioni a seconda della forma.

L’operatore, attraverso l’uso di pannelli esplicativi, spiegherà come è possibile modellare un piccolo vaso, applicare anse e decorarlo. A ciascuno sarà consegnato un pezzo di argilla e ognuno potrà cimentarsi – a seconda delle diverse capacità manuali – nella modellazione e decorazione di un vaso (attività complessa), di un piatto (media difficoltà) o nella riproduzione di piccole placche decorate con tutto il repertorio iconografico.

 

Logistica

Il laboratorio si svolgerà all’interno del Museo Archeologico e/o, all’evenienza, in aula (da stabilire con l’insegnante).

 

Durata

2 h  (numero massimo di allievi: 10 se si svolge presso il Museo)

 

Costo: 6 euro a bambino.