EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Menu Filter

Dolmen di Monte Longu

I dolmen (dal bretone dol = tavola e men = pietra) sono tombe costruite con lastre verticali infisse nel terreno e coperte da un lastrone in modo da creare un piccolo ambiente interno; questo vano, chiamato anche camera, era in origine coperto da un deposito di pietre e terra, delimitato e sorretto nella sua circonferenza da uno o più cerchi di pietre, che appariva come una collinetta. Il vano interno presenta forma rettangolare o quadrata oppure ellittica o circolare; in origine era chiuso con un muretto a secco o con una lastra mobile. La costruzione dei dolmen risale al Neolitico Finale (IV millennio a.C.) e all’Eneolitico (Età del Rame: III millennio a.C.).

Il dolmen di Monte Longu (http://www.museoarcheologicodorgali.it/wp/Reperto%20Sito/dolmen-di-monte-longu/) presenta la camera a pianta pressappoco rettangolare (2,05 x 1,50 m; altezza 1,20 m); costruito con l’utilizzo del calcare locale, è costituito da quattro lastre infisse nel terreno coperte da un lastrone di forma pentagonale; un’altra lastra era probabilmente presente nel lato sud-orientale, presso l’accesso al vano interno.

Dolmen Monte Longu

Condividi articolo >>Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

There are no responses so far.