EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Menu Filter

.

collezione museo
Collezione
storia di dorgali
La Storia di Dorgali in 20 reperti
tavola cronologica sardegna
Tavola cronologica della Sardegna
pubblicazioni
Pubblicazioni
regolamento museo
Regolamento
carta della qualità
Carta della qualità
home
Home

L’istituzione del Museo Archeologico di Dorgali risale al 1980 per iniziativa del Comune di Dorgali, in collaborazione con il Gruppo Grotte Dorgali; un finanziamento della Regione Autonoma della Sardegna, disposto dall’Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport, ha consentito il primo allestimento del Museo curato dalla Soprintendenza ai Beni Archeologici per le province di Sassari e Nuoro. Nel 1988 il Museo è stato trasferito nella sede attuale grazie a un altro finanziamento della RAS. Dal 1980 al 1995 il Museo è stato gestito direttamente dal Comune di Dorgali con personale assunto tramite apposita convenzione o selezione pubblica. Dal dicembre del 1995 fino al dicembre del 2001 la gestione del Museo e dei siti archeologici di Serra Orrios e Tiscali è stata affidata alla Coop. Ghivine del G.R.A. di Dorgali con finanziamento ex art. 38 della L.R. 28/84 (Archeologia in Sardegna); la stessa cooperativa ha garantito il servizio fino al febbraio 2002. Dal marzo del 2002 il Comune di Dorgali coordina un progetto integrato di gestione del Museo e dei siti archeologici di Nuraghe Mannu, Nuraghe Arvu, Serra Orrios e Tiscali avvalendosi del finanziamento di cui all’art. 38 della L.R. 4/2000; il servizio di gestione è stato affidato, tramite asta pubblica tenutasi il 22 e 24 gennaio 2002, alla Coop. Ghivine del G.R.A.